Azienda USL 4 di Prato
salta la barra
Ticket, esenzioni, autocertificazione e pagamenti

Verificare la fascia economica di reddito e nuova modalita' per l'autocertificazione


 Vedi anche...


Si rende noto che la Regione Toscana con delibera GRT 1372 del 27/12/2016 ha prorogato la validità delle attestazioni ISEE rilasciate nell'anno 2016 fino al 31 marzo 2017 esclusivamente ai fini della compartecipazione sanitaria.

Cosa cambia

Nell'Azienda Usl Toscana Centro non si potrà più compilare l'autocertificazione all'atto della fruizione della prestazione specialistica o, in farmacia, siglare la ricetta alla consegna dei farmaci.
Sulla ricetta infatti, con il passaggio alla ricetta elettronica, sarà già presente il codice della fascia economica certificata, risultante cioè dalla banca dati dell'Agenzia delle Entrate e dell'INPS, riportato dal medico prescrittore.
All'atto dell'erogazione della prestazione ambulatoriale o in farmacia tale dato non potrà più essere modificato.
Se invece sulla ricetta il codice sarà assente, il cittadino dovrà pagare il ticket relativo all'importo massimo.
Nel caso in cui venisse stampato un codice errato, il cittadino dovrà pagare un importo di ticket improprio.

Il 1° gennaio 2015 è entrato in vigore il nuovo Isee previsto dalla normativa nazionale.
In Toscana, limitatamente alla compartecipazione sanitaria, le attestazioni con codice EIA, EIB, EIC e EID  rilasciate nel 2015, conservano la loro validità fino al 31 marzo 2016 per dare tempo ai cittadini di adeguarsi al nuovo modello. 
Dal 1° aprile 2016, tutti i cittadini che intendano avvalersi dell'Isee ai fini della compartecipazione sanitaria dovranno essere in possesso della nuova attestazione rilasciata sulla base del nuovo Isee.

A chi è rivolto

A tutti i cittadini che pagano il ticket che appartengono ad un nucleo familiare fiscale con reddito inferiore o uguale a 100.000,00 euro.

Chi non deve autocertificare la fascia di reddito

- i cittadini già in possesso di esenzione per reddito/condizione lavorativa E01 (soggetti ultra65enni), E02, E03, E04, E90, E91, E92;

- i cittadini in  possesso delle seguenti esenzioni: codice G (invalido di guerra) G01, G02; codice S (invalido per servizio) S01, S02, S03; codice C (invalidi civili) C01, C02, C04, C05,C06; codice L (grandi invalidi sul lavoro) L01; codice V (vittime del terrorismo) V01, V02;

- i cittadini con reddito superiore a euro 100.000.

Per tutti gli altri soggetti, anche se in possesso di una esenzione, è necessario provvedere alle verifiche.

Modalità di autocertificazione


È opportuno verificare fin da subito che il codice della propria fascia economica sia presente e che sia corretto. E' giusto che non sia presente solo se la fascia economica di appartenenza è superiore a 100.000 euro.
Se il codice è sbagliato o non appare, si dovrà fare un'autocertificazione, a validità annuale, per evitare di pagare un importo errato.

L'autocertificazione può essere effettuata tramite una delle  seguenti modalità:




A chi rivolgersi

Per informazioni: Sportello Urp Multiente da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 e lunedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle 17.00, corso Mazzoni 1, 59100 Prato (angolo piazza del Comune);
Per telefono allo 0574 805052 (da lunedì a venerdì ore 8.00-18.00)

Segnalazioni e precisazioni

Si ricorda che nel caso in cui il cittadino non abbia effettuato Dichiarazione dei Redditi nel 2015, deve nuovamente autocertificare il diritto all'esenzione ticket per:

Allegati e documenti


Domande frequenti sulle fasce economiche per i ticket sanitari (sito web Regione Toscana)


I contenuti di questa pagina ti sono stati utili?

Leggi l'informativa sulla privacy (ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003)


Ultimo aggiornamento: 28.09.2018